Pignataro Maggiore, la Fratelli Gentile srl rinuncia all’impianto per i rifiuti nell’ex zuccherificio kerò

Pignataro Maggiore, la Fratelli Gentile srl rinuncia all’impianto per i rifiuti nell’ex zuccherificio kerò

PIGNATARO M. – Dal fronte ambientalista arrivano buone notizie: la società Fratelli Gentile srl, secondo quanto riportato dal movimento BastaImpianti Agro Caleno, avrebbe rinunciato al progetto di localizzare un impianto per il trattamento dei rifiuti nell’ex zuccherificio della Commerciale Europea, conosciuto come lo zuccherificio kerò. La ditta aveva avviato l’iter per le autorizzazioni della Regione Campania e in questi mesi era in atto la conferenza dei servizi, seguita con molta attenzione dai movimenti ambientalisti dell’area. In queste ore, proprio i rappresentanti del comitato Bastaimpianti hanno commentato positivamente la notizia: “Archiviato il procedimento della piattaforma dei Fratelli Gentile. La ditta rinuncia alla però schiacciante vittoria della comunità. Un 2018 in mobilitazione, presenza popolare e iniziative comunitarie non hanno dato molta scelta alla ditta, la quale rinuncia al progetto giusto in tempo per evitare quella che sarebbe dovuta essere la prossima imminente conferenza dei servizi del 16 gennaio. Adesso tocca al secondo impianto, quello della ditta Euthalia, faremo scappare anche lei. Comunità in rivolta scrivono la storia #bastaimpianti fino alla vittoria!.

Red. cro.

Commenta con Facebook