“Ammettilo ne hai condivisa qualcuna”: il nuovo libro di Bufale.net edito dalla GM Press | caleno24ore

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Ammettilo ne hai condivisa qualcuna”: il nuovo libro di Bufale.net edito dalla GM Press

È finalmente nato “Ammettilo ne hai condivisa qualcuna”, il nuovo prodotto by Bufale.net edito dalla GM Press, con la straordinaria prefazione di Lercio.it.

Non puoi condividere tutto se prima non controlli la fonte”.
È questo l’assioma da cui parte l’attività del blog Bufale.net, il più famoso portale italiano di servizi anti bufala che, da anni, aiuta gli utenti a scoprire cosa c’è di vero e, soprattutto, cosa c’è di falso sul web.
La condivisione sfrenata di post inattendibili racconta storie di religione, politica e pseudo solidarietà, generando nel migliore dei casi qualche risata, nel peggiore, paura, indignazione, allarmismo e disinformazione.
Bufale.net contrasta la disinformazione, analizzando razionalmente articoli, immagini e video senza tener conto di idee politiche, religiose e scientifiche.
Cosa si nasconde allora dietro la storia dei cani e gatti venduti nei supermercati come carne da macello? O del cambio di sesso di Michelle Obama? O della croce anti masturbazione?

Gli autori – Claudio Michelizza e Fabio Milella, con la cura di Giuseppe Branca – hanno provato ad offrirci i casi più eclatanti di questi anni, fornendo una spiegazione razionale e scientifica di ogni storia.
E, leggendo questo libro, è probabile che molti lettori dovranno ammettere di aver condiviso, inconsapevolmente, qualcuna di queste bufale.

Commenta con Facebook

Condividi i nostri articoli

DeliciousGoogleYahooBloggerMyspaceRSS