Blitz dei Carabinieri di Vitulazio e del Nucleo Operativo Ecologico in un’officina meccanica totalmente abusiva “scoperta” nel centro cittadino di Bellona, oltre al sequestro dell’area interessata da rifiuti “speciali” è scattata anche la denuncia per il titolare | caleno24ore

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Blitz dei Carabinieri di Vitulazio e del Nucleo Operativo Ecologico in un’officina meccanica totalmente abusiva “scoperta” nel centro cittadino di Bellona, oltre al sequestro dell’area interessata da rifiuti “speciali” è scattata anche la denuncia per il titolare

BELLONA – Nel primo pomeriggio di ieri (25-07-2018), i Carabinieri della Stazione di Vitulazio supportati dal N.O.E. (Nucleo Operativo Ecologico) in seno al Comando Provinciale di Caserta, hanno individuato e provveduto al controllo di una grossa officina meccanica sita nel centro cittadino di Bellona, poi risultata totalmente abusiva. All’atto del controllo ad opera dei Carabinieri, l’officina meccanica sita in via De Gasperi di Bellona su un’area di circa 200 metri quadrati (su due livelli) era in piena attività. In tale area erano acca accatastati rifiuti meccanici di ogni tipo e diversi bidoni da libri con olio esausto e non smaltito. I citati materiali di risulta meccanica e oleosi erano anche a contatto con la nuda terra. Al termine del controllo, i Carabinieri della Stazione di Vitulazio con il supporto “specialistico” del N.O.E. di Caserta, deferivano in stato di libertà un uomo del posto, tale D.R.A., risultato titolare dell’officina meccanica sprovvista di qualsiasi autorizzazione ad esercitare la citata attività e per i reati connessi alla Legge 152 del 2006 in materia di tutela e salvaguardia ambientale. Inoltre, i Carabinieri di concerto con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, sopponevano a sequestro preventivo, con l’apposizione di sigilli, l’intera area affidandola allo stesso deferito. I Carabinieri di Vitulazio, oltre a rilevare le citate violazioni penali, hanno anche interessato il Comune di Bellona per ulteriori violazioni di competenza amministrativa.

CS

Commenta con Facebook

Condividi i nostri articoli

DeliciousGoogleYahooBloggerMyspaceRSS