L’Usb di Caserta organizza lo stato di agitazione sindacale sul territorio | caleno24ore

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

L’Usb di Caserta organizza lo stato di agitazione sindacale sul territorio

CASERTA -PROCLAMAZIONE DI STATO DI MOBILITAZIONE TERRITORIALE

A tutte le lavoratrici ed i lavoratori.

In vista del violentissimo attacco, occorso in questi giorni, press…o troppe aziende ed Enti insistenti sul territorio, da parte padronale, teso a limitare al minimo, l’ambito di esercizio dei più elementari diritti sindacali per quei lavoratori che hanno deciso di iscriversi ad un’organizzazione sindacale conflittuale e di lotta, la Confederazione Provinciale di Caserta della USB, ha deciso di proclamare, in data odierna, stato di mobilitazione, al fine di rivendicare la completa attuazione della democrazia sindacale, su tutti i posti di lavoro.

Troppe volte abbiamo sentito dirci che trattasi di questione di “secondaria importanza”. Non lo è. Trattasi di argomento che afferisce, ed in un certo modo contribuisce a definire, una particolare facoltà d’esercizio dei diritti “sociali” individuali spettanti a milioni di lavoratrici e lavoratori in Italia, di qualsivoglia nazionalità.

Non è più accettabile, per nessuno, che si respingano, che si rigettino, che si emarginino (da parte datoriale e, purtroppo sindacale) soggettività sindacali, giuridicamente più che legittimate da previsioni normative di rango costituzionale, all’esercizio della rappresentanza sindacale, anche conflittuale.

La regola che, nei fatti, possono essere poste in essere, in forma legittima, rivendicazioni e trattative, esclusivamente da parte dei sindacati firmatari inoltre, si rivela, in tutta evidenza nella sua natura perniciosa di opzione obbligatoria per la concertazione.
Come leggere altrimenti la formula giuridica del riconoscimento occorso dopo la sottoscrizione di accordo collettivo? Dato che ciascuna delle due parti (la sindacale e la datoriale) ha libero potere in materia di disposizione negoziale, di fatto, proprio la parte datoriale può dunque addirittura scegliere, valutandolo uno per uno, i sindacati con con cui “firmare” e “confrontarsi”! (fermo restando quanto caducato dell’art. 19 l. 300/1970 con la sent. n. 231/2013 Cort.Cost.) E’ certamente pacifico che ad oggi i CCNL sono stipulati tra quelle delle organizzazioni sindacali, minormente inclini alla prassi della “lotta di classe”; e perchè mai si dovrebbe continuare a sopportare la condizione odiosa per cui tutte le altre organizzazioni sindacali, adottanti la propensione al conflitto, quale posizione strategica da assumere nei rapporti di produzione, debbano essere messe alla porta, sistematicamente?

Perchè qualcuno vuole rendere gli iscritti dei sindacati conflittuali e di classe, quali dei “minus habens”, in termini giuridici? Lo si è già di fatto, purtroppo, ma mai muoia la volontà di sopprimere il novero di così tanti privilegi e d’emanciparsi dalle catene.

Infine, a mò di battuta, ci si spieghi perchè (trattasi di fattispecie realmente occorsa), tra i lavoratori di primissima sindacalizzazione, dobbiamo tenere almeno i primi 10 incontri a spiegare che siamo un sindacato come gli altri, e che non ne esistono di “ufficiali” e ufficiosi?

Per queste ragioni, nel nostro piccolo, siamo intenzionati a porre tale problematica, quale argomento di pubblico interesse, tramite l’organizzazione di un ciclo di mobilitazioni e l’esercizio della facoltà della lotta.

A tal fine meramente operativo, viene costituito apposito Comitato Operaio di Agitazione presso la Confederazione Provinciale di Caserta della USB.

Chiedendo, purtroppo, venia a tutte le compagne ed i compagni per il brevissimo preavviso, si proclama per la data del 9.7.2018, presso la Confederazione Provinciale di Caserta della O.S. USB, alla Piazza Vanvitelli – Passaggio Marvasi, n. 10, in Caserta, alle ore 20.30.

ASSEMBLEA GENERALE DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI, DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI (CONFLITTUALI, ANTIFASCISTE E POPOLARI), DELLE ASSOCIAZIONI CIVICHE E PARTI POLITICHE (CONFLITTUALI, ANTIFASCISTE E POPOLARI) eventualmente interessate/i.

COMITATO DI AGITAZIONE
USB FEDERAZIONE DI CASERTA

Commenta con Facebook

Condividi i nostri articoli

DeliciousGoogleYahooBloggerMyspaceRSS