“Sportivamente” l’evento organizzato dall’associazione Sport, Psiche e Nutrizione ha raggiunto un grande successo | caleno24ore

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

“Sportivamente” l’evento organizzato dall’associazione Sport, Psiche e Nutrizione ha raggiunto un grande successo

PIGNATARO M – “Se vuoi avere tutto dallo sport devi prima dargli tutto.” Affermava Domenico Fioravanti, ex nuotatore e primo italiano a divenire campione olimpico nel nuoto in corsia e primo atleta a vincere la combinata 100 e 200 metri rana in un’edizione dei giochi olimpici. Ed è proprio la filosofia dell’Associazione Sport, Psiche e Nutrizione, la quale dedica tutto allo sport in modo tale da contribuire a diffondere la cultura dello sport a tutti. Domenica 1 Luglio l’associazione, con il patrocinio del comune e l’aiuto delle varie società sportive del territorio, ha organizzato la prima edizione dell’evento “Sportivamente”; nel corso del quale si sono alternati giochi, dibattiti e tornei per tutta la durata dell’evento. Le società sportive coinvolte sono state la squadra “Sun Inside” squadra femminile di Calcio a 5, “ Monte Maggiore Bikers” Mountain Bike, l’”ASD Granvolley Pignataro” squadra di pallavolo, la squadra “ Monte Maggiore Futsall” calcio a 5, l’ “ ASD Atletico Nuova Pignataro” squadra di calcio pignatarese, “ ASD Velo Club” ciclismo, l’Associazione “ Sport e Cultura” podismo, l’ “ ASD Virtus Valente 2008” scuola calcio e “ASD Olympia Club” per la dimostrazione spinning.

L’evento realizzato nella bellissima località di Monte Oliveto è stato un grande successo per aver aggregato, in una giornata di sole ideale per la spiaggia, giovani e non a seguire con passione ed attenzione.

E’ stata presente anche la croce rossa italiana, la quale va il ringraziamento di tutti perché è sempre presente quando si tratta di eventi per promuovere lo sport; un ringraziamento speciale va anche al gruppo di cittadini che si è organizzato per il progetto “Facciamo battere il cuore” il quale da quando è nato ha già donato due defibrillatori ed è in progetto la donazione di un terzo defibrillatore da collocare in piazza Umberto I.

Luca Calafiore

Commenta con Facebook

Condividi i nostri articoli

DeliciousGoogleYahooBloggerMyspaceRSS