Partite le audizioni per la 24ma edizione del premio “Mia Martini” | caleno24ore

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Partite le audizioni per la 24ma edizione del premio “Mia Martini”

Partite le selezioni per la 24^ edizione del Premio Mia Martini,  alla  ricerca  di  future stelle,  nel  nome e nel ricordo della grande Mimì.

Tante le audizioni che si terranno in Italia e all’estero per selezionare gli aspiranti concorrenti all’attesissima edizione 2018. Saranno coinvolte tantissime nazioni quali, Italia, Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Svizzera, Malta, Russia, Irlanda, Bulgaria, Romania, Ukrania, Bielorussia, Kazakistan.

Ancora una volta la fulgida stella di Mia Martini si accende per illuminare la strada di  tanti giovani talenti.

Il  regolamento, le date e le località che ospiteranno le audizioni sono consultabili sul sito del premio: www.premiomiamartini.it

Le sezioni del premio sono tre:

Nuove Proposte (14/45 anni);

Una Voce per Mimì (04/13 anni);

Etnosong (riservato alla musica etnica Italiana).

Sarà un’altra edizione ricca di momenti esaltanti ed importanti per il futuro artistico dei  partecipanti del premio. Anche quest’anno, una commissione artistica di prestigio presieduta da Franco Fasano (Direttore Artistico), sarà presente durante le fasi delle selezioni e aiuterà i giovani artisti a crescere professionalmente. Un evento che, attraverso i vari momenti, promuove e porta a conoscere al grande pubblico i nuovi talenti. I partecipanti vivranno esperienze formative con grandi artisti e addetti al settore del panorama musicale Italiano. TV, radio e mezzi di informazione seguiranno la kermesse attraverso le proprie trasmissioni  e racconteranno i sogni  delle future stelle.

Come nelle passate edizioni tanti saranno gli ospiti che saliranno sul prestigioso palco del Premio Mia Martini di Bagnara Calabra, città natia della grande Mia.

“Anche  per  questa  edizione  ci saranno  delle  novità  e  delle  piacevole  sorprese” assicura  il regista Nino Romeo, che da ben 24 anni dirige la complessa macchina organizzativa  della manifestazione, patrocinata dalla Comunità Europea, Regione Calabria, Città Metropolitana di Reggio Calabria, Amministrazione Comunale di Bagnara Calabra. Per informazioni rivolgersi all’Associazione Cultura e Spettacolo di Bagnara Calabra organizzatrice del premio, inviando un email a info@premiomiamartini.it.

C.S.

Commenta con Facebook

Condividi i nostri articoli

DeliciousGoogleYahooBloggerMyspaceRSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *