Il 21 e 22 ottobre Salza Irpina celebra i 100 anni dalla morte del suo più illustre concittadino | caleno24ore

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Il 21 e 22 ottobre Salza Irpina celebra i 100 anni dalla morte del suo più illustre concittadino

SALZA IRPINA - Salza Irpina, comune in provincia di Avellino, si prepara a celebrare una delle figure più importanti del suo passato. Il 21 e il 22 ottobre 2017 ricorreranno le celebrazioni per i 100 anni della morte di Michele Capozzi, illustre uomo politico soprannominato dal contemporaneo De Sanctis “Re Michele”. Pe ricordare la simbolica data, l’Amministrazione Comunale ha voluto organizzare un evento celebrativo cui è stato attribuito proprio il significativo titolo di “Alla Corte di Re Michele”. L’iniziativa, cofinanziata nell’ambito del POC Campania 2014-2020 Linea Strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”, si articolerà in una due giorni ricca di appuntamenti che coinvolgeranno l’intero territorio del borgo irpino. Convegni, mostre, laboratori enologici e di degustazione, spettacoli musicali e teatrali andranno a comporre un programma variegato pensato per porre in evidenza le varie sfaccettature della figura di Michele Capozzi. Nato nel 1836 e morto nel 1917 è stato il primo Sindaco di Salza Irpina, Consigliere Provinciale di Avellino e Deputato del Regno D’Italia, e ha lasciato, con la sua opera, un segno profondo non solo nella storia e nel territorio del comune natio, ma in tutta la provincia irpina. Dotò Salza irpina di una cassa di risparmio, di un ospedale, di una biblioteca, del telegrafo, di fontane, di strade, di cimitero. Nel Consiglio provinciale patrocinò gli interessi della sua Irpina, fra i quali la costruzione della ferrovia Avellino-Santa Venere e il prolungamento ferroviario da Sansoverino ad Avellino, oltreché l’istituzione di una Scuola di Viticoltura ed Enologia. Francesco De Sanctis, che ebbe un incontro con lui nel ’74 presso la Camera dei Deputati, nel suo «Viaggio elettorale» gli dedicò, fra l’altro, il capitolo intitolato “Re Michele”. Figura forte e controversa, dal difficile carattere, Michele Capozzi ha lasciato un solco indelebile nella storia di Salza Irpina e della provincia di Avellino, avviando azioni di sviluppo e promozione del territorio i cui positivi effetti sono visibili ancor oggi sul territorio. Salza Irpina dedica, dunque, una speciale due giorni a questo importante personaggio, creando un’occasione utile alla riscoperta di un passato che merita di essere conosciuto e valorizzato. L’evento “Alla Corte di Re Michele” si svolgerà in concomitanza con la 34° Sagra della Castagna, prodotto tipico locale molto apprezzato da Michele Capozzi, organizzata dal Comitato Festa SS. Maria delle Grazie.

C.S.

Commenta con Facebook

Condividi i nostri articoli

DeliciousGoogleYahooBloggerMyspaceRSS

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current ye@r *