Scoperta la targa della “Casa della Musica Vanda e Raffaele S. Venticinque”. In autunno sarà inaugurata la nuova sede dell’associazione “Amici della Musica” | caleno24ore

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Scoperta la targa della “Casa della Musica Vanda e Raffaele S. Venticinque”. In autunno sarà inaugurata la nuova sede dell’associazione “Amici della Musica”

PIGNATARO M. – A partire da ieri (5 luglio), con la cerimonia di apposizione della targa sulla “Casa della Musica Vanda e Raffaele S. Venticinque”, probabilmente si è aperto un nuovo ciclo per l’associazione “Amici della Musica”. La compagine associativa pignatarese, proprio in occasione dei quarant’anni dalla propria nascita, affronta una interessante fase di cambiamento caratterizzato da due importanti novità: l’elezione del nuovo presidente e la prossima inaugurazione della nuova sede. Con la professoressa Rossella Vendemia ai vertici, per la prima volta gli “Amici della Musica” sono guidati, non solo da una donna di cultura (come accaduto con i precedenti presidenti), ma anche da un musicista di grande levatura. Nuovi stimoli, inoltre, potranno arrivare dall’acquisizione – grazie alla sensibilità e alla generosità della famiglia Venticinque – della nuova “casa”, la quale nei piani del direttivo dovrebbe diventare un polo culturale di riferimento. Dal prossimo autunno (periodo indicato per l’inaugurazione), infatti, lo stabile di via papa Giovanni XXIII ospiterà una scuola di musica e, grazie alla creazione di uno spazio sul retro della struttura, una sala concerti molto simile a quella dell’attuale sede nel Palazzo Vescovile.

Alla cerimonia, durante la quale è stata scoperta la targa posta sullo stabile, hanno preso la parola l’attuale presidente, Vendemia, e il primo e storico presidente, il professore Bartolo Fiorillo, i quali hanno presentato il nuovo progetto e promesso che gli eventi organizzati non resteranno confinati nella nuova “Casa della Musica”, ma faranno rivivere gli storici luoghi del paese. In fondo gli “Amici della Musica” e Pignataro Maggiore, in quaranta anni, hanno rappresentato vicendevolmente un importante patrimonio per questa terra. La manifestazione, anticipata dalle parole del sindaco di Pignataro Maggiore, Raimondo Cuccaro, si è conclusa con un brindisi benaugurante.

Intanto, mercoledì 8 luglio riprenderanno gli eventi previsti dall’Estate musicale 2015. Alle 21, nel cortile del Palazzo Vescovile, ci sarà il Gran Galà di Canto Lirico. Sergio Vitale, baritono, Rosa Feola, soprano, Raffaele Abete, tenore, Raffaella Di Caprio, soprano, Stefano Sorrentino, tenore, Elsa Tescione, mezzosoprano, Carlo Feola, bass-bariton, Clara Vitale, soprano, Gennaro Pedagno, tenore accompagnati al pianoforte da Carlo Feola, si alterneranno sul palcoscenico proponendo le più belle e celebri arie tratte dal repertorio operistico.

Commenta con Facebook

Condividi i nostri articoli

DeliciousGoogleYahooBloggerMyspaceRSS